Damiana Pizzuti si diploma nel 1985 presso la “Royal Academy of Dance” di Londra sotto la guida di Jane Lawton.
Nell’anno successivo entra a far parte del corpo di ballo dell’Operà de Marseille dove interpreta alcuni ruoli solistici.

E’ nel ’89 che conosce il Mo E. Polyakov, il quale la vuole nella compagnia del Teatro Comunale di Firenze, da lui rifondata con il nome di “Maggio Danza”.
Con “Maggio Danza” interpreta molti ruoli solistici e da “prima ballerina” nelle numerose produzioni della compagnia, che spaziano in un vasto repertorio formato da balletti classici come “Il Lago Dei Cigni”,” La Bella Addormentata”, “Coppelia”, Don Quixote”, “Cenerentola” ecc. e da creazioni moderne e contemporanee dei coreografi più importanti del panorama culturale del ‘900 con i quali ha I’onore di lavorare direttamente o attraverso la memoria dei loro discepoli.
Particolarmente apprezzata per la tecnica brillante si distingue nell’interpretazione delle creazioni di George Balanchine e nel 2003 è promossa “Prima Ballerina”.

In quasi 25 anni di lavoro a Firenze ha avuto I’occasione di studiare con molti dei migliori insegnanti del mondo.