Inizia la sua formazione con Marinella Santini presso “Il Centro per lo Studio della Danza” (divenuto poi “Accademia dello Spettacolo”) di Grosseto, dove studia, oltre alla Danza classica, Jazz con Virgilio Pitzalis, Contemporaneo (tecnica Cunningham) con Laura Pellegrino, Hip hop e Modern con Vittorio Padula.
Prende parte ai vari Stages organizzati dall’Accademia, approfondendo i suoi studi con maestri di chiara fama, come Eugenio Buratti (Contemporaneo), Georgina Ramos Hernandez (Classico), Pukh Heil (danza di Carattere e Contemporaneo).
Nell’ambito di uno stage estivo, vince una borsa di studio per Classico e Contemporaneo.
Nel febbraio 2009 segue uno Stage Internazionale presso il Centre Choreographique National di Roubaix (Francia), diretto da Pascal Minam-Borier e Carolyn Carlson.
Nel 2010 frequenta il Corso di Formazione Giocodanza®, ottenendo l’abilitazione all’insegnamento di questa nuova Metodologia.
Sempre nel 2010 partecipa al Festival Nazionale di Gubbio, dove risulta, per la sua eleganza e la sua espressività, tra i primi dieci ballerini e vince una borsa di studio.
A partire dal Novembre 2011 ha seguito un laboratorio, a cadenza settimanale, con i danzatori della compagnia “Ensamble” di Micha Van Hoecke.
Nel 2012 ha partecipato a Livorno agli Stages organizzati alla A.E.D, studiando con importanti maestri: Shirley Esseboom (Contemporaneo, repertorio Kilian), Antien Van Mierlo (stile Cunningham),  Sanja Hasagin (Improvvisazione) e Cristina Gehrig Birden (Modern).
Tra il 2011 e il 2012 ha preso parte al progetto organizzato dalla compagnia Artemis Danza, diretta da Monica Casadei, partecipando allo spettacolo “La Traviata”.
Dal Settembre 2013 segue a Firenze il Corso di Formazione Professionale per il Modern e il Contemporaneo presso l’Opus Ballet, dove si diploma e segue negli anni i vari Stages organizzati dalla scuola.
Dal settembre 2015 ha iniziato il Corso di ricerca artistica e di Perfezionamento (R.O.S) presso l’Opus Ballet.
Nel luglio del 2016 è  stata scelta dalla compagnia Opus Ballet in un loro progetto con il coreografo Anani Dodji Sanouvi.
Giugno del 2018 ha danzato nella produzione di Virgilio Sieni “Il Prigioniero e i Quattro Pezzi Sacri”, presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.