Umberto De Luca, napoletano, inizia lo studio della danza classica a 9 anni e si diploma alla Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli. Appena diplomato entra a far parte di MaggioDanza, il corpo di Ballo del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e nel 1994 ne viene nominato Primo Ballerino Etoile. Grazie alle sue doti tecniche, al suo “physique du role”, alla sua carismatica presenza scenica ed alla sua raffinata capacità espressiva , ha interpretato tutti i ruoli principali del repertorio classico: Albrecht in Giselle, Romeo in Romeo e Giulietta, James in La Sylphide, Basilio in Don Chisciotte, Sigfrido ne Il lago dei cigni, Franz in Coppella, Desiré in La Bella addormentata, Lenskij in Onegin, Armand ne La signora delle camelie, il principe in Schiaccianoci ed in Cenerentola, inoltre il ruolo da principal in Le Silfidi, Napoli, Apollon, Paquita. Il suo repertorio include titoli di Tudor (Pillar of Fire, Jardin aux Lilas, Dark Elegies), Balanchine (Apollon, I Quattro Temperamenti, Il Figliol Prodigo, Agon, Who Cares?, Concerto Barocco , Serenade), Limon (The Moor’s Pavane, The Unsung), Tetley (Pierrot Lunaire), e opere di autori contemporanei tra cui Bejart (Mallarme’ 3), Petit (Proust , Carmen, Tout Satie), Cranko (Mozart Concert Romeo e Giulietta), Forsythe (France Dance) Hynd (La Vedova Allegra), Pistoni (La Strada), Bart (Verdiana), Neumayer (La Sagra della Primavera), Lucinda Childs ( Largo, Chairman Dances), Amodio ( Carmen) , Miller (Pretty Ugly).

Per lui hanno creato coreografie Polyakov, van Hoecke, Marko, Moricone, Cosimi, Petronio, , Armitage, Iancu, Paoluzi, Decina, Mancini, Messina.

Ha danzato al fianco di etoiles internazionali come Carla Fracci, Luciana Savignano, Alessandra Ferri, Florence Clerc, MarieClaude Pietragalla, Eveline Desutter, Agnes Letestu, Isabel Guerin, Letizia Giuliani, Valentina Kozlova, Larissa Ponomarenko, Elena Pankova, Lisette Salgado, Raffaella Renzi.

Nel corso della sua trentennale carriera,si è esibito in molti teatri di tutto il mondo: New York, Miami,Mosca,Kiev,Baku,Parigi,Milano,Roma;Napoli,Catania,Torino;Madrid,Lisbona,Budapest,Praga,Zurigo,Lubiana,Palma de Maiorca,Tunisi,Nicosia,Limisso,Gyòr ecc.

Nel 1993 ha ricevuto il Premio Gino Tani per la danza; nel 1994 il Premio Postano Leonide Massine ed il Premio Danza&Danza come miglior danzatore italiano della stagione. Nel 1997 è stato insignito del Premio Internazionale Tersicore d’Oro e nel 2016 del Premio Masaniello conferitogli per i suoi meriti artistici riconosciuti in tutto il mondo.